NEOMERCUROCROMO SOLUZIONE FLACONE 50ML
Rated 3.5/5 based on 11 customer reviews

Neomercurocromo soluzione flacone 50ml

Disponibilità:
Disponibilità: In riassortimento
Disponibilità: Disponibile
  • Minisan del prodotto: 032246047
€6.74 €8.90

Specialisti del tuo benessere

Image
DENOMINAZIONE NEOMERCUROCROMO SOLUZIONE CUTANEA CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Antisettici e disinfettanti. PRINCIPI ATTIVI Eosina 2 g; cloroxilenolo 0,3 g; propilenglicole 30 g. ECCIPIENTI Alcool etilico 95 gradi; EDTA tetrasodico; acqua depurata. INDICAZIONI Trattamento locale disinfettante di ferite, abrasioni, scottature, decubiti e piaghe in genere. CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDARI Ipersensibilita' ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. POSOLOGIA Applicare 1-2 volte al giorno alcune gocce sulla parte lesa; coprire eventualmente con un bendaggio appropriato sterile asciutto. Non superare le dosi consigliate. CONSERVAZIONE Conservare a temperatura ambiente. Tenere il flacone ben chiuso, lontano da fonti di calore. AVVERTENZE Il prodotto e' solo per uso esterno. L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione, in tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico per istituire una idonea terapia. Non usare per i trattamenti prolungati; dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico. L'ingestione o l'inalazione accidentale di alcuni disinfettanti puo' avere conseguenze gravi, talvolta fatali. Evitare il contatto con gli occhi. Il medicinale lascia macchie difficilmente eliminabili sugli indumenti. Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. INTERAZIONI Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e detergenti. EFFETTI INDESIDERATI E' possibile il verificarsi, in qualche caso, di intolleranza (bruciore o irritazione), peraltro priva di conseguenze, che non richiede modifica del trattamento. Per applicazione ripetuta o in seguito a bendaggio occlusivo, si possono avere reazioni eczematose della cute. La soluzione puo' dare luogo a fenomeni di fotosensibilizzazione. GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO Non si ritiene che l'eosina, il cloroxilenolo e il propilenglicole possano causare effetti durante la gravidanza, dal momento che l'esposizione sistemica a eosina, cloroxilenolo e propilenglicole e' trascurabile. Il prodotto puo' essere usato durante la gravidanza.